PRESIDIO VENERDI’ 12 APRILE : WELFARE – DIAMO VOCE AI BAMBINI INVISIBILI

10 apr 2013

Il comitato “ welfare non è un lusso” ha deciso di organizzare una manifestazione che si terrà Venerdì 12 Aprile 2013 dalle 17,00 alle 20,00 in piazza Carità. L’esigenza di scendere in piazza è data dall’ esasperazione degli operatori sociali, dovuti ai tagli al settore, che determineranno la chiusura di diverse case famiglia sul territorio Campano.

Il comitato infatti ha risentito fortemente dei tagli, che conseguentemente hanno portato ad una impossibilità nel pagamento degli stipendi. Da tempo il comitato si occupa con dedizione a minori con difficoltà, che vengono accolti nelle case famiglia, che attualmente sembrano risultare ad un passo dalla chiusura. Potremmo dire che l’intero settore dei servizi socio-educativi è in una totale paralisi. Ad alimentare la rabbia e l’amarezza degli operatori, l’assoluta indifferenza da parte del sindaco, che nonostante negli ultimi giorni ha avuto diverse possibilità per pronunciarsi sulle varie emergenze, ha preferito tacere proprio su questa, rendendo praticamente invisibile, una problematica che tocca uno degli strati più deboli della nostra società : i minori.

Anche la scelta del luogo, dove si svolgerà il presidio, non è un caso. Piazza Carità si trova esattamente alle spalle del Comune di Napoli, a dimostrazione del fatto che il welfare ha deciso di attuare lo stesso comportamento subito dall’amministrazione comunale ovvero : voltarle le spalle.
Insieme possiamo dare voce e materializzare le esigenze di questi bambini invisibili.

BELLA NOTIZIA: L’ESPRESSO CITA LA MIA CAMPAGNA ELETTORALE.

25 apr 2011

L’Espresso ha pubblicato un articolo sulle Campagne Elettorali in atto. Cita la mia Campagna Elettorale tra quella di Lettieri e Morcone (i due candidati principali per la città), e poi nessun’altro per Napoli. Vuol dire che la creatività è ancora un valore.

Vi cito direttamente il virgolettato:
“[…] Se il Napoli vince, vinco anch’io
Visto il momento fortunato della squadra partenopea, i candidati campani si sentono come Cavani. L’ex presidente di confindustria, Gianni Lettieri, in bianco azzurro lancia lo slogan “Far vincere Napoli”. Il genio della campagna è l’uomo di D’Alema, Claudio Velardi. Eppure Lettieri è uomo del Pdl. Ma nelle strategie calcistiche poco conta. Come vincere? Prenderà in squadra Fabio Cannavaro. Pronta la risposta di Mariano Anniciello, candidato del Pd al consiglio comunale, un’enorme olà della curva B dello stadio San Paolo con scritto ” ti amo”. “Amiamo Napoli come amiamo il Napoli” il suo programma elettorale. […]

Genio e regolatezza
Ecco il prefetto Mario Morcone. Candidato sindaco partenopeo. Perché “il futuro è Mo'” con ” nobilità senza miseria”, “orgoglio e giudizio” e ovviamente ” genio e regolatezza”. […] Morcone è uomo attento ai suoi sostenitori, a cui permette tramite il sito, di creare nuovi manifesti per raccontare il loro sogno per Napoli. “Il futuro è Ma'”, replica un tifoso, precisando che si riferisce a Maradona allenatore del Napoli, e così siamo a posto. Almeno al San Paolo. […]”

GENERAZIONE DIFFERENTE: COME FUNZIONERA’ L’APERTURA?

19 apr 2011

Generazione Differente vuol dire anche un modo differente di intendere la politica. Quindi domani non terremo nessuna riunione barbosa con un candidato che parla per una ora intera.

La nostra idea sarà di trattenerci insieme a chiacchierare con un sottofondo musicale per un po’, poi ci saranno quattro brevi interventi,  infine il mio.

Gli interventi saranno accomunati da un filo rosso: ognuno di loro comincierà con una poesia, ognuno di loro rappresenta una generazione (indipendentemente dall’età) che può rendere differente questa Città.

Ci vediamo alle ore 18:00, di domani mercoledì 20 aprile, per aprire la campagna elettorale di Generazione Differente al Teatro TAM (Gradini Nobile, 1 – trav. via Martucci).

APERTE ISCRIZIONI ASILI COMUNALI DI NAPOLI.

17 apr 2011

Sapete che ritengo che gli asili comunali siano essenziali e debbano essere un punto centrale del programma del Sindaco. Così mentre lavoriamo per aprirne di nuovi e di migliori, nel frattempo è il momento per presentare le iscrizioni al Comune di Napoli per i nostri figli.

Per l’anno scolastico 2011/12 è possibile presentare domanda di iscrizione presso gli Asili Nido comunali dal 14 aprile al 18 maggio 2011 (solo i bambini che nasceranno nel mese di maggio 2011 potranno essere iscritti entro il 31 maggio).

La domanda di ammissione al Nido dovrà essere presentata da uno dei genitori, o da chi ne fa le veci, al Nido d’infanzia più vicino alla residenza o al luogo di lavoro.

Il genitore, o chi ne fa le veci, dovrà compilare e sottoscrivere la domanda d’iscrizione su apposito modello, ai sensi del D.P.R. 445/00, disponibile presso ciascun Asilo Nido comunale o scaricabile da questo sito internet.

Detta domanda dovrà essere presentata al personale incaricato, presso il Nido prescelto, dal genitore o anche da un suo delegato, munito di copia della carta di identità del genitore, che sarà allegata alla domanda, pena la nullità della stessa.

Non si può presentare domanda d’iscrizione in più Asili Nido comunali. Nel caso siano presentate più domande per lo stesso bambino/a, sarà considerata valida solo la prima, in base alla data e l’orario d’iscrizione.

Le domande d’iscrizione dovranno essere riconfermate anche per i bambini/e già frequentanti l’anno in corso.

L’accettazione della domanda, non dà diritto all’ammissione, che sarà stabilita dall’ordine della graduatoria e dalla recettività accertata dall’ASL competente per territorio.

Le dichiarazioni rese nell’autocertificazione saranno sottoposte a verifica. Coloro che avranno prodotto dichiarazioni false o mendaci saranno denunciati all’Autorità Giudiziaria competente e contestualmente saranno esclusi dalla graduatoria.

Per i bambini/e diversamente abili, anche vecchi frequentanti, alla domanda d’iscrizione dovrà essere allegata una certificazione specialistica sanitaria rilasciata dal Distretto Sanitario competente (ai sensi degli artt. 12 e 13 L.104/92 e dell’art.2 del D.P.R.24/02/94).

Preleva Modello Domanda Iscrizione a.s. 2011/12 (132.85 KB).

Qui di seguito vi indico i requisiti per l’iscrizione:
Possono essere iscritti tutti i bambini residenti nel Comune di Napoli che siano nati o che nasceranno entro il 31/05/2011 e che non abbiano compiuto il terzo anno di età entro il 31/12/2011.

Possono, altresì, essere iscritti ed equiparati ai residenti i bambini apolidi, nomadi e stranieri che, anche se privi della residenza, dimorino nel territorio del Comune di Napoli.

APERTE ISCRIZIONI ALBO ASSOCIAZIONI PER IL CENTRO STORICO.

15 apr 2011

Come sapete, vivendo il mondo dell’associazionismo da sempre, ritengo che le associazioni siano un grande patrimonio della Città. Quella che vi indico qui mi sembra una buona occasione di partecipazione per le associazioni napoletane. Dopo l’approvazione del Piano di Gestione del Centro Storico Unesco di Napoli e in previsione del grande evento del Forum Universale delle Culture previsto per la primavera-estate del 2013, si intende iniziare fin d’ora un rapporto più stretto di collaborazione con il mondo delle Associazioni Culturali napoletane.

In realtà, già nel corso delle redazioni del Programma Integrato Urbano PIU Europa per il centro storico e del Piano di gestione Centro Storico Unesco, le occasioni di incontro sono state numerose e sempre proficue. La proposta è quella di istituire una Consulta permanente delle Associazioni culturali napoletane interessate alla tutela, conservazione e valorizzazione del centro storico di Napoli. Questo organismo avrà il compito di rappresentare all’Amministrazione comunale i temi e i problemi più urgenti e importanti del centro storico e attivamente collaborare per la loro soluzione.

Presso il Comune di Napoli già esiste una “Banca dati degli operatori culturali” elaborata dal Servizio Programmazione e Progettazione Culturale. Tutte le Associazioni già presenti nell’Allegato 1 e che condividono questa iniziativa, sono invitate a compilare il modello – Allegato 2 – e a spedirlo all’indirizzo di posta elettronica: assessorato.edilizia@comune.napoli.it

Le altre Associazioni culturali presenti in città e che perseguono analoghe finalità di tutela riferite al centro storico di Napoli, sono parimenti invitate a compilare il modello – Allegato 2. Il termine per l’inoltro del modello è fissato per il 30 aprile 2011.

Entro i primi giorni di maggio, saranno invitate tutte le Associazioni che avranno dato o confermato la loro adesione, ad un convegno che si terrà all’Ex Asilo Filangieri, sede del Forum delle Culture, nel corso del quale sarà costituita la Consulta delle Associazioni Culturali per il Centro Storico e saranno definite le prime linee d’azione.

Allegato 1 (sostituito il 12/04/2011)
Allegato 2

DIRITTO ALL’ASILO.

11 apr 2011

Dobbiamo aiutare le famiglie a crescere. Sostegno sanitario, scuole pubbliche di qualità e tanti più asili nido. Avere asili nido comunali efficienti e di qualità significa favorire le pari opportunità, essere vicini ai nostri figli aiutandoli a crescere e socializzare fin da piccolissimi.

Napoli ha sempre dato spazio ai cittadini del mondo, ma alle volte non dà spazio ai suoi cittadini più piccoli. Quando si diventa papà,  la città cambia all’improvviso. I passeggini ti fanno scoprire come è impervia la strada, quanto sono rari gli scivoli e dure le barriere. Scopri che il tempo si dilata e che le famiglie rischiano di avvitarsi su se stesse: senza asili nido non possono lavorare entrambi i genitori, l’arrivo di un nuovo figlio in famiglia paralizza le attività casalinghe…

Gli asili nido comunali sono una priorità assai più grande di quello che si può credere. Devono essere un punto cardine dell’agenda politica e vanno fatti nascere e diffusi omogeneamente su tutto il territorio cittadino.  Lo dico ancora, aiutiamo le famiglie a crescere.

Cash and Carry Napoli

08 apr 2011

La formula “Cash and Carry” è “Paga e Porta Via“, solo ed esclusivamente per i titolari di partita iva.

Una formula nata in America e poi pian piano diffusa in tutto il mondo, con le seguenti caratteristiche: self service da parte del cliente, la clientela all’interno del magazzino, pagamento in contanti e ritiro della merce direttamente.

Il Cash and Carry può essere di diversa natura: alimentare, di prodotti tecnologici, di mobili, ecc., di tutto ciò che esiste nel mondo del commercio.

A Napoli abbiamo diversi Cash and Carry, i principali sono: Ikea per la casa, Metro per alimenti e vario, Sweet & Company per dolciari e alimenti, Mida per alimenti, Llurual Marlin per l’arredamento.

SINDACO DI NAPOLI: SERVE LA PALLA DI VETRO.

06 mar 2011

Dal punto di vista turistico la presigiosa Lonely Planet definisce Napoli bella e impossibile. Dal punto di vista politico, invece, è semplicemente impossibile. Tra poco avremo più candidati a Sindaco che liste.

Provo a riassumere.  Lettieri per la PDL (ma all’Unione industriali non sembrano molto convinti), Mastella per l’UDEUR, il rettore Pasquino per l’UDC, il prefetto Morcone per il PD, i Vendolianiancora  non sanno che fare tra Morcone e De Magistris e magari ricandidano Mancuso andando da soli, infine De Magistris per IDV e sinistre varie (sempre che i grillini alla fine non candidino uno loro solo loro). Insomma un casino. Ovviamente vanno aggiunti un bel po’ di candidati a Sindaco sostenuti solo da liste civiche: tipo Di Monda ed altri. Se è un laboratorio politico, temo sia destinato ad esplodere.

Come andrà a  finire? In questo quadro così frammentario nessuno è in grado di vincere al primo turno. Lettieri passerebbe alla sfida finale, ma è complicato definire con chi. Partirebbe di certo avvantaggiato Morcone, forte del sostegno del Partito Democratico, ma ci sono ancora tanti mal di pancia a destra e sinistra che rendono il quadro ancora provvisorio.

Una città come Napoli oggi più che mai ha bisogno di certezze. Spetta ai partiti trovare queste certezze per renderle ai cittadini.

SOLO LUI SI IMPEGNA COSI’ PER UN AMICO IN PIU’…

05 mar 2011

 

Cosa non farebbe Mr. B. per un amico in più. Scalerebbe montagne, e scenderebbe anche di notte, per un amico in più (alla Camera o al Senato, si intende).

Pare che questa voglia contagiosa di amicizia sia per lui insopprimibile. Ora addirittura la voglia di amicizia delle destre si sta estendendo anche al Consiglio Comunale di Napoli dove gli amici di Mr. B. all’improvviso crescono per poi andarsi a dimettere dal notaio (senza nemmeno riuscirci).

Vabbè Cesaro (il Presidente della impoTTante Provincia di Napoli) li definisce, in questo, “dilettanti allo sbaraglio”.

Questo bel video dei bravissimi amici di Proforma vi documenterà, come Mr. B. si “impegna” SEMPRE per un amico in più.

ATTENDENDO LE ELEZIONI A NAPOLI. MANUALE PER L’USO.

17 feb 2011

Non tutti sanno che il giorno prima di tentare, in Consiglio dei Ministri, il varo del decreto legge sul federalismo, il Ministro dell’Interno ha ufficializzato le date del turno amministrativo.

Il Comune di Napoli andrà a voto per il primo turno domenica 15 maggio (dalle 8:00 alle 22:00) e lunedì 16 (dalle 7:00 alle 15:00).
Il secondo turno si terrà il 29 e 30 maggio con analoghe modalità.

Un’ultima informazione. Col cosiddetto “Decreto Milleproroghe” passa una norma per cui le grandi città con oltre un milone di abitanti (Napoli, ne ha giusti 4.500 in più della soglia) non si limiteranno ad un Consiglio Comunale a 48 ma arriveranno fino a 60 consiglieri. Anche gli assessori passano da 12 a 15 oltre il Sindaco (che come sapete è sia assessore che consigliere).

Spero che tutti voi, riflettiate su chi votare con responsabilità e favorendo giovani e donne; magari me :)