• 15x10-diritto-all-asilo
  • 15x10-voglio-cambiare-citta
  • 15x10-wifi
  • 15x10-inattivita-e-pericolosa
  • 15x10-inquinare-mi-rifiuto
  • 15x10-essere-napoletani
  • 15x10-fidanzati-in-casa
  • 02
  • 6x3-01
  • 01
  • 03
  • 02_0

LE QUATTRO GIORNATE DEL CINEMA DI NAPOLI 2013

21 ott 2013

Da domani 22 Ottobre  fino al 27 Ottobre 2013, a Napoli, si terrà il festival “le 4 giornate del cinema di Napoli”, evento cinematografico che tenta di rispondere alla domanda di attenzione che gli autori di cinema pongono da tempo, con l’obiettivo di costruire una rete di professionisti dell’audiovisivo contemporaneo, televisivo,cinematografico e telematico.

Il festival si articolerà in 7 sezioni(lungometraggi, sceneggiature per cinema, e tv, documentari, cortometraggi, serie web, videoclip,animazione). Per la sceneggiatura che risulterà vincitrice, da ambientarsi nella città di Napoli, saranno messi a disposizione i mezzi economici per la realizzazione attingendo anche alle professionalità emerse nei vari settori dei concorsi del festival. Sono pervenuti in totale 800 lavori.

L’inaugurazione arriverà al teatro Mercandante il 22 Ottobre, mentre le proiezioni saranno ospitate nel cinema Filangieri, Modernissimo, America Metropolitan, Astra. Saranno altresi cointeressati spazi multimediali come il Pan, il Blu di Prussia e il Mav di Ercolano.

Ecco il Programma:

Martedì 22 ottobre Ore 18.00-20.00: Inaugurazione presso il Teatro Mecadante Ore 21.00-23.00: Lungometraggio – Teatro Mercadante

Mercoledì 23 ottobre Mattina: Master Class – Antonio Capuano Ore 15.00-16.00: Master Class – Giovanni Veronesi Ore 16.00-18.00: Convegno – Animazione Ore 16.00-18.00: Animazione – Cinema Modernissimo Ore 17.00-21.00: Rassegna Moveie/Book – MAV Ercolano Ore 18.00-20.00: Animazione – Cinema Modernissimo Ore 21.00-23.00: Lungometraggio – Cinema Filangieri

Giovedì 24 ottobre MAttina: Incontro con Valerio Caprara Ore 16.00-18.00: Documentari – Cinema Astra Ore 16.00-18.00: Serie Web – PAN Ore 17.00-21.00: Rassegna Moveie/Book – MAV Ercolano Ore 18.00-24.00: Documentari – Cinema Astra Ore 18.00-24.00: Serie Web – PAN Ore 18.00-24.00: Documentari – Cinema Astra Ore 21.00-23.00: Lungometraggio – Cinema America

Venerdì 25 ottobre Mattina: Incontro con Mario Sesti Ore 15.00-16.00: Cortometraggi – Cinema La Perla Ore 17.00-21.00: Rassegna Moveie/Book – MAV Ercolano Ore 18.00-20.00: Cortometraggi – Cinema La Perla Ore 20.00-24.00: Documentari – Cinema Astra Ore 21.00-23.00: Lungometraggio – Cinema Metropolitan

Sabato 26 ottobre Mattina: Convegno sui temi della Produzione Ore 16.00-18.00: Sceneggiature – PAN Ore 16.00-18.00: Proiezione speciale “Il Grande Alberto” – Ble di Prussia Ore 17.00-21.00: Rassegna Moveie/Book – MAV Ercolano Ore 18.00-20.00: Sceneggiature – PAN Ore 20.00-24.00: Videoclip – Teatro Posillipo Ore 21.00-23.00: Lungometraggio – Ble di Prussia

Domenica 27 ottobre Ore 16.00-18.00: Master Class, Rossella Izzo – PAN Ore 16.00-18.00: Lungometraggio – Teatro Mercadante Ore 18.00-20.00: Lungometraggio – Teatro Mercadante Ore 21.00-23.00: Premiazione – Teatro Mercadante

4-5 E 6 OTTOBRE : PIANO CITY NAPOLI

04 ott 2013

A partire da stasera per poi seguire il 5 e 6 Ottobre 2013,si terrà a Napoli una manifestazione molto particolare. In occasione di “Piano City Napoli”, i pianoforti suoneranno in ogni angolo della città con tanti concerti, eventi ed appuntamenti sia nei salotti delle case napoletane che in musei, nelle piazze e nei luoghi storici. Dopo il grande successo di Piano City a Berlino nel 2010 ed a Milano nel 2012/2013, anche Napoli parteciperà alla manifestazione di respiro europeo.

Testimonial dell’edizione partenopea è Sir Antonio Pappano, il quale sarà affiancato da un comitato d’onore di celebri pianisti campani. Tanta musica tra classica e jazz e dovunque si possa fare: questo sarà Piano City Napoli, che si distribuirà tra una fitta rete di partner costituita da principali protagonisti della vita musicale e culturale della città, con l’obiettivo di creare uno stimolante confronto pianistico e di riesplorare la gloriosa tradizione del pianoforte a Napoli.

Ben 150 gli eventi previsti tra salotti privati dei napoletani (40 House Concert), in prestigiose sedi cittadine o al complesso monumentale di San Domenico Maggiore, che sarà la sede principale della manifestazione e nelle cui splendide sale si diffonderà la dolce melodia di 88 tasti da mattina a sera. Tutti gli eventi sono disponibili sul sito di Piano City Napoli.

VIOLENZA SUI MINORI: PER QUANTO ANCORA?

01 ott 2013

In Italia sono circa 4000 i casi di abusi e violenze denunciati fino al mese scorso. Che abbiamo 3 o 15 anni, che siano i figli o perfetti sconosciuti, aumenta mese dopo mese il numero dei bambini tormentati e violentati in strada, a scuola e nelle mura domestiche.

L’inaccettabilità di questi atti viene al tempo stesso giustificata da troppe donne, per lo più madri, le quali ritengono che il marito sia autorizzato a picchiare i figli in determinate circostanze come l’uscita di casa senza permesso o il rifiuto di adempiere ai propri doveri.

“Lontano dagli occhi” esistono realtà che molti non vogliono guardare, non vogliono affrontare e preferiscono che restino lì, lontano dagli occhi e dal cuore. Ma le violenze sui minori stimano numeri esorbitanti, i quali non possono essere ignorati.

La violenza sui minori e sui più deboli esiste in mille facce e modi; fa male alla nostra coscienza,  alla società. I casi di violenza sui minori sono i più difficili da conoscere perché di rado vengono denunciati, per vari motivi: la giovane età, l’inesperienza, la vergogna della vittima stessa, la complicità imposta impetuosamentedalla famiglia, l’ignoranza, la paura.

Vi è insomma la necessità di uno strumento che sia immediato, di facile accesso e che garantisca, allo stesso tempo, il rispetto e la tutela di chi lo usa. Da questo nascono diverse associazioni come “Il telefono azzurro” o “Il telefono rosa” in sostegno e in aiuto ai minori. Lo scopo è quello di mettere a disposizione uno strumento attraverso il quale i più giovani ed i più deboli possano chiedere aiuto e trovare  un sostegno per superare momenti critici o difficili.

Noi, questi contatti, ve li postiamo nel caso possano servire. Perché è facile abbassare la testa e pensare “io non posso nulla”. Ma ancor più semplice è sapere di avere una realtà a cui ancorarsi.

Telefono Azzurro – sede di Napoli

Via della Giudecca Vecchia, 29 – 80139 Napoli

Telefono 081.0140648

Fax  081.01536101

Telefono Rosa – Onlus

Viale Giuseppe Mazzini, 73
00195 – Roma
Tel. 06.37.51.82.82 – Fax 06.37.51.82.89
Email: telefonorosa@alice.it

DA ACERRA A SUCCIVO LA TERRA DEI VELENI DICE BASTA, ALLE ECOMAFIE

26 set 2013

Fiaccolata per la vita, cortei cittadini, marce silenziose. Quello di Aversa una settimana fa è stato il primo appuntamento di una serie di incontri in cui i cittadini scenderanno in piazza per dire basta alle troppe morti e chiedere a gran voce le bonifiche.Roghi tossici quotidiani, amianto in strada, fanghi tossici interrati, la Campania dei veleni,tra Napoli e Caserta è ormai un problema di portata nazionale,dove i “vedremo”, “faremo”, “proveremo” non accontentano più nessuno. I cittadini scendono in strada per dire no agli inceneritori, ai roghi tossici, allo scempio ambientale che li avvelena ormai da anni. La marcia silenziosa di Aversa, organizzata Domenica scorsa dal movimento “Terra mia”, è stato solo il primo appuntamento di una lunga serie di manifestazioni e incontri volti a sensibilizzare la popolazione e a smuovere le istituzioni. Domani 27 Settembre, sarà la volta di Giugliano, dalle ore 19 in Piazza Matteotti. Si svolgerà la prima Manifestazione autoindetta da un gruppo di giovani Giuglianesi, che già in queste ore sono pronti per sensibilizzare le coscienze dei cittadini di Giugliano e dei paesi limitrofi, affinchè attraverso la vasta affluenza alla manifestazione possa esser dato il giusto risalto ed importanza alle tematiche afferenti la gestione dei rifiuti dei nostri territori e la necessità già caldeggiata da numerosi comitati civici ed associazioni culturali di procedere ad immediate bonifiche del territorio. Gli organizzatori hanno diffuso un volantino per sensibilizzare la cittadinanza, sul quale si legge:<>.

SAN GENNARO IL BUSTO GIGANTE, SUL SAGRATO DEL DUOMO PER IL PRODIGIO

18 set 2013

L’enorme busto di San Gennaro, alto 4 metri e mezzo e pesante 2 tonnellate, finora collocato davanti all’ingresso del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, nel centro di Napoli, è stato trasferito all’alba davanti al sagrato del Duomo.

L’ iniziativa è stata decisa in concomitanza con le celebrazioni della festa del patrono della città e della Campania che culmineranno domani con la liturgia per il miracolo della liquefazione del sangue.

La scultura in bronzo con base in acciaio è stata realizzata dall’artista Lello Esposito. Dal 1300 avviene a Napoli quello che ormai in tutto il mondo è noto come “il miracolo di San Gennaro”.

Da allora, ogni anno, il 19 Settembre, festa di San Gennaro, le ampolle con il sangue vengono esposte al pubblico sull’altare del Duomo di Napoli ed il sangue contenuto in esse (fino ad allora solido), diviene liquido a seguito delle preghiere e suppliche dei fedeli.

Per chi volesse partecipare, in genere la celebrazione ha inizio alle ore 8:45 con l’apertura della cassaforte per estrarre le ampolle contenenti il sangue di San Gennaro.

APRE IL METRO’ DEI QUARTIERI SPAGNOLI

17 set 2013

Per la prima volta nella storia i Quartieri Spagnoli avranno il loro metrò. Domani 18 Settembre aprirà la nuova stazione dei Quartieri Spagnoli della linea 1 della metropolitana di Napoli.

Lo ha annunciato il sindaco di Napoli Luigi De Magistris nel corso della presentazione degli eventi previsti a Napoli per la settimana della mobilità sostenibile in programma dal 13 al 22 Settembre.

La nuova stazione si chiama “Montecalvario” ed è collegata ai binari della stazione Toledo da un lunghissimo tapis roulant fino ad un sistema di scale mobili tra le più lunghe d’Europa. La nuova stazione prosegue anche il discorso legato all’arte che caratterizza tutte le stazioni della ferrovia. A firmare il progetto è l’architetto spagnolo Oscar Tusquets Blanca.

Il viaggiatore lungo il tapis roulant sarà accompagnato da pannelli retroilluminati dell’opera “Razza Umana” di Oliviero Toscani, mentre sulle lunghe scale mobili, pannelli di colore nero recano l’installazione dell’artista americano Laurence Weiner, e sui pianerottoli, ci sono le stampe fotografiche di Shirin Nabakov.

All’ingresso di Montecalvario un’intera parete è dedicata al mosaico di Francesco Clemente. A inaugurare la stazione saranno il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il presidente MN Metropolitana di Napoli spa Giannegidio Silva.

LA CONCORDIA IN PIEDI: ORA VIA DAL GIGLIO.

17 set 2013

Un’ora per andare a fondo, 610 giorni di abbandono della nave, 500 addetti a lavoro, meno di 24 ore per rialzarsi.

Sono questi i dati arrivati stamattina alle prime ore dell’alba che ci riportano i progressi della questione “Concordia”. «Le operazioni di rotazione della nave sono completate, meglio di così non poteva andare» esulta il capo della Protezione civile.

Applausi e abbracci tra i tanti presenti che hanno seguito da vicino il lavoro di tecnici, ingegneri  e della protezione civile che hanno risollevato la Concordia e allo stesso tempo un paese che, naufragato insieme alla nave, oggi riparte.

Ora occorre valutare le condizioni della fiancata danneggiata prima di compiere i prossimi passi, va riparata e poi definitivamente spostata.

Doveva presentarsi come un ritorno alla vita, e invece appare come un lungo e tormentato funerale in memoria delle 32 vittime della catastrofe, due delle quali sono ancora laggiù, nei labirinti della nave.

UN PROBLEMA DIMENTICATO: HIV

09 set 2013

E’ degli ultimi giorni la notizia dell’uomo malato di Aids morto su una barella d’ospedale per mancanza di posti letto, e, quindi, impossibilità di offrirgli nell’immediatezza le cure necessarie.

A partire da questa notizia mi viene da porre alcuni spunti di riflessione.

Un uomo è morto in ospedale perché non è stato possibile offrirgli nei tempi necessari le cure di cui aveva bisogno. Perché sono stati tagliati dei posti letto, perché c’è carenza di personale. Perché ci sono reparti in ristrutturazione. Ovviamente questo è solo uno dei tanti episodi così tragici e spiacevoli che ogni giorno si verificano.

Nei momenti di difficoltà, di crisi, è sicuramente necessario fare dei tagli. Ma mi chiedo: continuare a ridurre ai minimi termini i servizi sanitari e tutti quei servizi che sono fondamentali per il cittadino per potersi tutelare, per poter esercitare il diritto alla salute, al lavoro, alla vita, dove porterà?

Una seconda riflessione.

Negli ultimi anni si è avuto un forte calo dell’informazione e della prevenzione sul virus dell’ HIV e un conseguente aumento di casi.

Da un lato, la ricerca medico-scientifica ha fatto passi da gigante, proponendo nuovi farmaci che permettono ai pazienti sieropositivi di svolgere una vita (quasi) normale. Dall’altro è venuto a mancare l’aspetto informativo, rendendo agli occhi delle persone, l’ Aids, un problema superato, o ancor peggio, una malattia curabile. Gravissimo errore questo, in quanto ha generato una visione distorta della problematica. Infatti, per quanto ci siano stati grandissimi progressi nella ricerca, non è stata ancora trovata una cura definitiva.

E’ quindi fondamentale attivare tutti quei processi di informazione e comunicazione che aiutino a far conoscere i rischi e soprattutto le modalità di prevenzione.

Riuscire a intervenire tempestivamente aiuta di gran lunga a ottenere maggiori risultati, piuttosto che effettuare delle cure su persone contagiate da più tempo.

Una volta che si è scoperta la sieropositività, poi, ci si scontra con l’enorme sofferenza. La consapevolezza di dover affrontare una malattia incurabile, sperando che i farmaci riescano a garantire una qualità della vita accettabile. Un trauma difficile da superare, che rende il sostegno psicologico una delle basi della cura. Spesso tra l’altro, chi si scopre affetto da Hiv, si ritrova soprattutto in un primo momento solo, ad affrontare la malattia, in quanto è presente una forte reticenza a condividere con gli altri la propria condizione, per paura di essere ghettizzati, emarginati. Quando poi si condivide la proprio situazione con il nucleo affettivo, il dramma ricade sulle persone vicine al malato che devono rapportarsi a un’esperienza di sofferenza e a una patologia di cui non si sa mai abbastanza.

I soggetti malati e il nucleo affettivo di riferimento spesso si ritrovano a fare affidamento ed essere sostenuti e assistiti dalla rete di Associazioni che si occupano della tematica e che parallelamente al lavoro delle strutture sanitarie offrono assistenza e supporto psicologico.

Ecco che diventa fondamentale il legame e la collaborazione tra associazionismo, servizi sanitari e cittadini affinché questi ultimi abbiano i mezzi e soluzioni integrate per poter meglio tutelare la salute di se stessi e delle persone vicine.

CATALOGO INTERREGIONALE DELL’ALTA FORMAZIONE V EDIZIONE

05 set 2013

ANNUALITA’ 2013

OPPORTUNITA’ PER RICHIEDERE ALLA TUA REGIONE UN VOUCHER FORMATIVO PER FREQUENTARE IL :

“CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER ENERGY MANAGER”
ID DOMANDA 16732

• Finalità
Il corso propone l’implementazione delle competenze tecniche dei partecipanti con conoscenze tecnico-operative specialistiche necessarie per una corretta esecuzione degli interventi di audit e di diagnosi energetica, di conoscenza della normativa regolamentare e tecnica di riferimento, di monitoraggio e riduzione dei consumi aziendali, di impostazione di piani di miglioramento dell’efficienza energetica, di individuazione degli strumenti per scegliere il sistema di approvvigionamento più conveniente e per scegliere il giusto mix di fonti di approvvigionamento. In particolare il corso aiuterà i partecipanti a: 1. orientarsi tra le diverse tipologie di fonti energetiche; 2. scegliere le migliori offerte per ridurre i costi di acquisto energetico; 3. impostare piani energetici di risparmio ed efficienza; 4. analizzare costi e benefici derivanti dall’autoproduzione di energia; 5. impostare un piano di comunicazione che valorizzi l’impegno aziendale verso la sostenibilità.
• Destinatari
Possono presentare domanda per l’assegnazione di un voucher le persone che, alla data di presentazione della domanda, abbiano i seguenti requisiti:
Residenza nella Regione Campania;
Disoccupate e Inoccupate (lo stato di disoccupazione/inoccupazione “D.Lgs. 297/02” è riconosciuto dai Centri per l’Impiego competenti territorialmente ai soggetti privi di lavoro e che abbiano rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità allo svolgimento di un’attività lavorativa. Lo stato di disoccupazione è conservato in presenza di attività lavorativa i cui redditi derivanti siano al di sotto di specifiche soglie “D.Lgs 297/02 – Dipendente, non superiore ad € 8.000,00; Autonomo, non superiore ad € 4.800,00”).
Si specifica che la durata dello stato di disoccupazione/inoccupazione è calcolata dalla data di dichiarazione di immediata disponibilità (DID) a quella di scadenza del presente avviso (20/09/2013). Quindi lo stato di disoccupazione/inoccupazione viene riconosciuto solo a coloro che si recano al Centro per l’Impiego competente per domicilio e dichiarano l’immediata disponibilità al lavoro;
Titolo di studio: Laurea almeno triennale (vecchio o nuovo ordinamento).
• Ammontare del voucher
Il voucher è assegnato alla singola persona e riguarda la copertura delle spese di iscrizione al corso e il rimborso delle altre spese sostenute dal beneficiario connesse alla frequenza del percorso formativo. Rispetto alle spese, il voucher ha un valore massimo non superiore nel complesso a 6.000 euro.
• Durata, modalità e luogo di svolgimento del corso
Il percorso formativo, strutturato in moduli, avrà una durata complessiva di n. 420 ore, comprensive di n. 300 ore di formazione d’aula e n.120 ore di attività di stage.
Le attività di formazione d’aula si svolgeranno alla Via Scarfoglio, 22 in Agnano Terme (Na), c/o il Consorzio Focom.
Le attività di stage si svolgeranno presso le strutture dei soggetti partner.
• Presentazione delle domande
La procedura prevede il solo invio telematico. Pertanto, coloro che sono in possesso dei requisiti di cui al precedente punto dovranno:
– registrarsi al portale del Catalogo all’indirizzo www.altaformazioneinrete.it per ottenere le credenziali di accesso (username e password) a eccezione dei soggetti che ne siano già in possesso;
– compilare e inviare online – secondo le indicazioni fornite – la domanda di assegnazione voucher, a partire dalle ore 9:00 del giorno 19/08/2013 ed entro le ore 18:00 del giorno 20/09/2013.
Una volta compilata e validata la domanda, andrà stampata direttamente dal sistema, sottoscritta dal richiedente che vi apporrà una marca da bollo (a pena di esclusione). Al termine di tale procedura, il richiedente effettuerà “l’upload della domanda e del documento d’identità valido” e l’invio telematico definitivo, sempre entro i termini previsti (entro e non oltre le ore 18.00 del 20 settembre 2013).
• Attestazione al termine del corso
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza
• Istruttoria e valutazione delle richieste di voucher
La valutazione per l’assegnazione dei voucher sarà a cura della Regione Campania sulla base dei criteri di seguito specificati. La graduatoria delle richieste ammesse, con l’indicazione di quelle finanziate, e l’elenco delle richieste non ammesse, con relative motivazioni, saranno pubblicati il giorno 23 ottobre 2013, sul sito www.altaformazioneinrete.it

CRITERI PER L’ASSEGNAZIONE DEI PUNTEGGI:

Precedente assegnazione di Voucher del Catalogo Alta Formazione Punteggio
NO 10
SI 0

Età del richiedente

Età Punteggio

Meno di 31 anni 10
Da 31 a 45 anni 5
Oltre i 45 anni 0

Possesso di titolo accademico e relativa votazione:

Laurea magistrale/Vecchio ordinamento:
DL, LM Facoltà di Ingegneria dei Politecnici Punteggio
66-90 60-82 10
91-100 83-91 15
101-105 92-95 20
106-110 96-100 35
110 con lode 100 con lode 40

Laurea triennale:
DU, L Diplomi universitari a fini speciali Punteggio
66-90 42-57 0
91-100 58-64 5
101-105 65-67 10
106-110 68-70 25
110 con lode 70 con lode 30

Indicatore di reddito ISEE:

Reddito ISEE Punteggio
minore 16.000 20
da 16.001 a 20.000 15
da 20.000 a 25.000 10
da 25.001 a 32.000 5
oltre 32.000 o dichiarazione non presentata 0

• Assistenza ed Informazioni
È attivo lo sportello informativo presso il Consorzio Focom dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 17.00;
Recapito telefonico 081/2302832 – email rendicontazione@inputsoft.it

IN ARRIVO LA SECONDA EDIZIONE DEL NAPOLI BIKE FESTIVAL

03 set 2013

Subito dopo le vacanze d’ Agosto, si continua a viaggiare: ritorna la rassegna più attesa per chi ama pedalare, il Napoli Bike Festival, competizioni sportive, ciclo tour, laboratori, dimostrazioni e tanto divertimento.

La prima bicicletta non si scorda mai… questo è il tema della 2°edizione (già striscia radiofonica di CRC targato Italia, media partner del festival).

Tre giorni di eventi no stop per tutta la giornata con ingresso libero. Si parte con la festa di benvenuto Venerdì 13 Settembre, al tramonto con il BIKE MUSIC CONTEST. Ad accogliere i partecipanti una mostra di fumetti dedicati alle bici in collaborazione con il Comicon. Si prosegue Sabato 14 con l’inaugurazione dello spazio village sulle sponde del laghetto di Fasilides.

Ad animarlo, da un lato, i migliori professionisti tra rivenditori e produttori di biciclette a livello regionale, dall’altro, laboratori e dimostrazioni dell’arte e della manutenzione della bicicletta. Ci sarà poi un’area dedicata esclusivamente ai bambini con laboratori di lettura, corsi per imparare ad andare in bici. Il festival è costruito con passione e competenza dalle tante associazioni che da anni promuovono l’uso della bici in città per un sistema di modalità alternativa ed è patrocinato per il secondo anno consecutivo dal Comune di Napoli e quest’anno anche dalla provincia di Napoli e Regione Campania.