Sicurezza urbana al centro dell’Agenda Politica.

20 set 2010

I cittadini vogliono per chi delinque certezza delle pene. I cittadini vogliono certezza sulla presenza delle forze dell’ordine. I cittadini vogliono certezze. Io voglio certezze. Non voglio continuare a vivere in una Città, e una Italia, dove i delinquenti tra indulti vari, e inefficienze del sistema si sentono impunibili.

Questo stato delle cose fa prosperare la “cultura camorristica” per cui tanti, troppi, ragazzi pensano che prepotenza e aggressività sono la strada maestra del futuro. Vivono e costruiscono un mondo dove forza e violenza sono il giusto modello. Tanto la Legge non esiste, tanto la Legge non punisce.

La legalità è legalità e vale per tutti. Non si può accettare quello che è accaduto a Roma a Giovanna Reggiani stuprata e massacrata. Senza dimenticare tutti i casi dei scorsi mesi di violenze, sevizie e omicidi sanguinosi in ville o per strada.

La legalità è cultura della legalità. Se i giovani napoletani vedono in tv il film “Il Camorrista” come la storia di una star, se ritengono che tutto ciò che è pubblico lo è fin quando non lo depredano (compresi i marmi di Piazza Ottocalli o le panchine pubbliche di Piazza G. B. Vico), se le rapine e le violenze diventano storia ordinaria, allora non vi è sicurezza per nessuno, men che meno per loro. Tutto è destinato a peggiorare.

Credo una cosa, che i delinquenti debbano vergognarsi, e non essere sottinteso esempio per alcuno.

Rispondi