AVIAZIONE BOMBARDA MANIFESTANTI TRIPOLI. PEGGIO CHE TIENANMEN.

21 feb 2011


Gheddafi fa bombardare dall’aviazione i manifestanti. E’ orribile. A confronto i carri armati di Tienamen che si arrestarono davanti agli studenti, ma che nella notte repressero i giovani studenti cinesi, sono nulla: centinaia di giovani e donne in cammino per i loro diritti in Libia sono stati fatti BOMBARDARE.

E’ l’apocalisse. Migliaia sono in piazza, il Parlamento è in fiamme. Durissima repressione. Chiuso lo spazio aereo su Tripoli. Piloti di caccia chiedono asilo a Malta: “Ci siamo rifiutati di bombardare”. L’Eni evacua il personale non operativo. Il ministro degli Esteri britannico Hague parla di fuga del rais in Venezuela, Chavez smentisce. L’Europa contro il leader libico, ma Frattini fa resistenza e assume una posizione a dir poco inquietante per difendere l’amico di di Bunga Bunga del suo capo.

Il Mediterraneo è in fiamme: Albania, Tunisia, Egitto, Libia, Baherein… Migliaia di cittadini lottano per la libertà del proprio popolo e per questo sono condannati al macello.

Un popolo deve avere fiducia nel proprio governo, non paura.

Una risposta to “AVIAZIONE BOMBARDA MANIFESTANTI TRIPOLI. PEGGIO CHE TIENANMEN.”

  1. elio says:

    Complimenti, anche per quello che scrivi sul nostro Gheddafi-Mubarak..elio (napoli)

Rispondi